TRASPORTI. BENVENUTO (LEGA – SALVINI PREMIER): «RILANCIAMO IL TURISMO NELLE VALLI DI LANZO CON UN BIGLIETTO UNICO SIA PER IL TRENO CHE PER GLI IMPIANTI SCIISTICI»

«Per rilanciare le Valli di Lanzo dal punto di vista turistico, serve che tutti gli attori coinvolti facciano squadra». Alessandro Benvenuto, consigliere regionale della Lega e candidato alla Camera nel collegio uninominale di Ivrea, che comprende anche il Ciriacese e appunto le Valli di Lanzo, lancia una proposta agli amministratori del territorio e agli operatori del settore: «La ferrovia Torino-Ceres oggi, così com’è, non funziona – evidenzia Benvenuto – c’è un potenziale inespresso incredibile. Non tutte le vallate hanno la fortuna di avere un treno che dal capoluogo arriva fino in montagna: certo, bisogna rendere il servizio più appetibile, soprattutto in alcuni periodi dell’anno, come può essere quello invernale. Perché quindi non promuovere dei veri e propri pacchetti turistici che comprendano sia il biglietto del treno che l’ingresso agli impianti sciistici della Val d’Ala, della Val Grande e della Val di Viù? Sarebbe un ottimo spot per il territorio». Una proposta che porterebbe benefici anche all’indotto enogastronomico delle Valli di Lanzo, ricco di eccellenze come la Toma, il grissino o il torcetto. Per non parlare delle strutture ricettive. «In attesa che la Torino-Ceres venga inserita nel passante ferroviario – conclude il candidato della Lega alla Camera nel collegio uninominale di Ivrea – è importante che Gtt e le Amministrazioni locali si siedano intorno ad un tavolo per pensare ad un rilancio della linea, soprattutto il tratto montano. Tanti turisti potrebbero raggiungere i Comuni che si trovano lungo i binari, ma anche quelli limitrofi magari promuovendo l’utilizzo di navette verso gli impianti sciistici e di pattinaggio. Turisti che potrebbero restare nelle Valli di Lanzo non soltanto per una giornata, ma anche per un periodo più lungo, come magari sarebbe potuto accadere durante il ponte di Carnevale».