TORINO. LEGA NORD: COMUNE REVOCHI CITTADINANZA ONORARIA A SAVIANO

“Il Consiglio comunale si prende la briga di revocare la cittadinanza onoraria a gente ormai defunta da decenni, noi chiediamo che venga fatto anche per i vivi che hanno più volte dimostrato di non meritarla. Roberto Saviano è uno di essi”: così Fabrizio Ricca, capogruppo della Lega Nord in Comune a Torino, e Alessandro Benvenuto, segretario provinciale del Carroccio torinese, anticipano la proposta leghista di revoca del titolo nei confronti dello scrittore.

“Saviano – sottolineano Ricca e Benvenuto -, sulla carta Cittadino torinese da più di quattro anni e condannato per plagio e diffamazione, non solo non è mai neanche venuto a Torino per il riconoscimento che la Città gli ha voluto attribuire, ma ha anche, in più occasioni, disprezzato, denigrato ed insultato i Piemontesi, definendoli di gran lunga inferiori ai suoi reali concittadini”. “Crediamo, quindi – concludono i due leghisti -, che si debba al più presto cancellare il nome del signor Saviano dagli elenchi della nostra Città”.