SVUOTA CARCERI. ALLASIA E BENVENUTO (LNP): PRESIDIO VALLETTE PER DIRE NO A ENNESIMO INDULTO MASCHERATO

Presidio della Lega Nord questa mattina davanti al carcere delle Vallette, a Torino. Il deputato torinese Stefano Allasia e il segretario provinciale del Carroccio, Alessandro Benvenuto, hanno protestato, insieme ad un centinaio di militanti, contro il decreto svuota carceri, in esame in Parlamento.

 “Prima il governo Monti, poi il governo Letta – spiega Allasia -, attraverso quattro indulti mascherati ai quali ci siamo sempre opposti, hanno già rimesso in libertà più di sedicimila detenuti. Crediamo non sia proprio il caso di proseguire su questa linea anche perché, come dimostrato, provvedimenti di questo genere non servono in alcun modo a risolvere i problemi del nostro sistema penitenziario”.

 “I Cittadini chiedono maggiore sicurezza – prosegue Benvenuto – e la risposta del governo è far uscire di prigione i delinquenti, è una vergogna. Per fare un esempio, secondo una ricerca condotta dall’associazione Confabitare, a Torino, nei primi sei mesi dell’anno appena passato, i furti nelle abitazioni sono cresciuti del 26% ed invece di investire in misure preventive, a Roma si pensa solo a spalancare le porte delle celle”.

 “In Piemonte la situazione non è incoraggiante – concludono i due leghisti -, se si pensa che a breve buona parte degli oltre 4500 detenuti verrà rimessa in libertà. Questo governo riduce allo stremo i Cittadini onesti e premia i criminali, giudicati responsabili di furto, violenza privata, stalking e prostituzione minorile. E’ davvero scandaloso”.