PIEMONTESE. BENVENUTO (LNP): PRESENTERO’ LEGGE REGIONALE PER RICONOSCIMENTO E TUTELA DELLA NOSTRA LINGUA

parlumapiemunteis“La Lega Nord si batte da sempre in favore delle lingue locali, intese come strumenti di riconoscimento delle diversità territoriali. La lingua Piemontese, già riconosciuta dall’Unione Europea, nel nostro Paese è ancor oggi considerata un semplice dialetto e, come tale, non gode di alcuna tutela. Il mio obiettivo è arrivare ad avere una legge regionale che – sulle orme di quella depositata alla Camera dei Deputati dai leghisti Stefano Allasia e Davide Cavallotto – promuova e valorizzi il Piemontese, tutt’oggi parlato da più di due milioni di persone. Se sarò eletto, presenterò una proposta di legge che vada proprio in questa direzione”: così Alessandro Benvenuto, capolista della Lega Nord alle prossime elezioni regionali, presenta uno dei punti del proprio programma elettorale.

 

“La nostra lingua – conclude Benvenuto – costituisce un patrimonio storico e culturale, un simbolo tangibile di appartenenza territoriale, che vogliamo sia riconosciuto, preservato e promosso. Essa rappresenta il mezzo attraverso cui viaggia la cultura del nostro popolo ed ignorarla significa ignorare la nostra identità