PIEMONTE. BENVENUTO (LEGA NORD): BILANCIO REGIONALE DI POCHI, VOTEREMO NO

Torino, 6 maggio 2015

DSC_8444

 

“Un bilancio che non tiene conto delle esigenze e delle necessità dei Piemontesi. I tagli a settori fondamentali, quali politiche sociali, trasporti, sanità e cultura sono  pesanti e, certamente, si ripercuoteranno sui servizi offerti ai Cittadini”: questo il commento del consigliere regionale della Lega Nord, Alessandro Benvenuto, sul bilancio di previsione per l’anno finanziario 2015, il cui testo verrà  approvato dal Consiglio martedì prossimo senza il voto favorevole dei consiglieri del Carroccio.

“La Lega Nord ha presentato diversi emendamenti – conclude il consigliere leghista -, su temi anche molto differenti tra loro. Tra le nostre proposte, un fondo integrativo di solidarietà per le vittime dell’usura, maggiori fondi per la sicurezza, più disponibilità economica a favore di enti ed associazioni che abbiano finalità di integrazione sociale e promozione dei diritti dei disabili, misure straordinarie per favorire la nascita di imprese individuali e collettive, risorse a sostegno dei genitori separati e divorziati e la promozione del patrimonio linguistico del Piemonte. Purtroppo, non vi è stato alcun interesse o volontà di condividere le nostre proposte nemmeno in sede di commissione. Senza nemmeno attendere il voto dell’aula, possiamo già dare come bocciati tutti i nostri tentativi di intervento”.