MERCATONE UNO. ALLASIA E BENVENUTO (LEGA NORD): GOVERNO E REGIONE INTERVENGANO PER SCONGIURARE CHIUSURA 12 STABILIMENTI PIEMONTESI

“Preoccupati per la sorte dei 400 dipendenti piemontesi di Mercatone Uno, chiediamo a governo e regione un intervento tempestivo per scongiurare la chiusura dei dodici stabilimenti subalpini”: così Stefano Allasia, deputato torinese della Lega Nord, e Alessandro Benvenuto, consigliere regionale del Carroccio, anticipano l’interrogazione al ministro dello sviluppo economico e l’ordine del giorno alla giunta regionale sulla delicata situazione dell’azienda Mercatone Uno.

“Il 28 febbraio scorso  – aggiungono i due leghisti – è scaduto il termine per l’ufficializzazione di eventuali manifestazioni di interesse su Mercatone Uno da parte di potenziali investitori e nessuno conosce quale potrà essere il futuro né dell’azienda, che sembra destinata a chiudere, né delle persone che vi lavorano. L’azienda sta svendendo i propri prodotti con ribassi del 70%, facendo pagare gli sconti ai propri dipendenti”.

“Al ministro  – concludono Allasia Benvenuto – chiediamo di riattivare il tavolo nazionale per riuscire a prorogare la scadenza del bando e alla regione di farsi parte attiva nella gestione della crisi presso il Mise per cercare di salvaguardare tutti i posti di lavoro a rischio”.