Giovanni Vagnone responsabile MGP della circoscrizione “Trofarello”

Il Movimento Giovani Padani della Provincia di Torino continua il suo percorso di crescita e presidio del territorio in nuove zone della Provincia, comunicando la nascita del gruppo di Circoscrizione di “Trofarello”. I comuni della circoscrizione sono: CAMBIANO, SANTENA, TROFARELLO, PECETTO TORINESE, PINO TORINESE, POIRINO, ISOLABELLA.
Il Coordinatore Provinciale dei Giovani Padani, consigliere comunale a Venaria per la Lega Nord, Alessandro Benvenuto, dichiara che “ancora una volta la Lega Nord dimostra la sua capillarità nell’impegnarsi per essere vicina ai cittadini. La continua profusione di energie per dare ai giovani che si riconoscono nei temi promossi dal Movimento uno spazio d’azione in cui venire rappresentati e crescere nel confronto reciproco è la dimostrazione di una forza che aumenta col tempo e che raccoglie sempre più consensi dalla popolazione”.
“Il compito più importante è riuscire a dare una voce a chi la pensa come noi ma è isolato e non riesce a concretizzare la propria passione in azioni che possano essere utili a tutti” aggiunge Giovanni Vagnone, incaricato di consolidare il gruppo. “I Comuni nella prima e seconda cintura di Torino hanno spesso una Storia importante, ma vengono attratti dalla metropoli urbana fino a perdere la loro identità. Questo ha effetto soprattutto sui giovani, che invece di rapportarsi più facilmente con le vicine istituzioni si sentono tenuti lontani da amministrazioni che non riconoscono appieno la loro importanza per la comunità. La Lega Nord sta dimostrandosi il movimento più attento nei confronti delle nuove generazioni e questo è un fattore che gli stessi ragazzi non trascurano: non si tratta solo di ascolto, ma della consapevolezza che insieme si può fare molto per le nostre terre con un riferimento saldo nel passato ma una proiezione costante verso il futuro. Sono onorato del compito che mi è stato affidato da Alessandro e spero di poter mettere a frutto la mia esperienza nel modo più costruttivo per il Movimento”.