Festa Rigola

Il Movimento Giovani Padani di Venaria manifesta la propria contrarietà riguardo la festa che si terrà domenica 13 maggio dove verrà inauguratala targa alla memoria del partigiano Giuseppe Rigola. Premettendo che i Giovani Padani sono fermamente antifascisti e anticomunisti e che ogni anno scendono in piazza per ricordare chi ha lottato per la libertà della nostra terra vogliono sottolineare che la sinistra venariese non ha ancora affrontato il tema del revisionismo storico, proprio perché prima di dare la targa a una persona, bisogna riflettere e conoscere la storia. Ci sono moltissimi siti internet che parlano di questo fatto drammatico riguardante il parroco di Coassolo Don Giuseppe Amateis e di chi porta il nome di un quartiere venariese ovvero Rigola. Invece di ricordare assassini sarebbe logico premiare chi veramente ha fatto il bene e chi ha portato la democrazia in Piemonte, in Padania e in Italia.
Nelle prossime settimane informeremo gli abitanti del quartiere con una capillare distribuzione di volantini nelle singole cassette della posta.