CONTINASSA. RICCA e BENVENUTO (LNP):”Grazie alla Lega si tutelano piccoli cinema e lavoro”

“L’astensione della Lega Nord sulla delibera che riguarda la Continassa è frutto di mancate garanzie. Abbiamo già detto, e ribadiamo, che siamo favorevoli ad una riqualificazione dell’area, ma, risolto il problema della multisala grazie all’approvazione di una nostra mozione, ad oggi ancora nulla si sa sulla fine che faranno nomadi e prostitute che in quell’area vivono e lavorano illegittimamente. Non possiamo rischiare che nessuno si occupi a monte di dove verranno ricollocati gli zingari o di ripulire la zona dal degrado, perché rischiamo solo che questo si sposti abusivamente in altre aree. Rimane, inoltre, aperta la questione dei seimila metri quadri di cubatura residenziale in più richiesti dalla Juventus”: così Fabrizio Ricca, capogruppo al Comune di Torino, sulla vicenda legata alla variante per la realizzazione della cittadella bianconera nell’area della Continassa.

 

“Il risultato ottenuto oggi con l’approvazione della nostra mozione a favore della salvaguardia dei piccoli cinema attorno alla Continassa – precisa Alessandro Benvenuto, segretario provinciale del Carroccio torinese e consigliere comunale a Venaria – è importantissimo. La Lega Nord è stata l’unica a muoversi in questa direzione ed oggi abbiamo ottenuto l’impegno del Comune di Torino a far rispettare le disposizioni regionali in materia di cinema, così da poter tutelare, a fronte della costruzione di una nuova multisala, le piccole strutture già esistenti e, di conseguenza,  posti di lavoro nei comuni di Venaria, Collegno e Pianezza”.