BILANCIO. BENVENUTO (LEGA NORD): BOCCIATI TUTTI GLI EMENDAMENTI DEL CARROCCIO

Torino, 31 marzo 2016

image

 
“Tutti bocciati gli emendamenti al bilancio presentati dalla Lega Nord. L’aula non ha ritenuto necessari gli interventi da noi proposti, che, nella maggior parte dei casi, erano a favore di categorie svantaggiate”: così il consigliere regionale della Lega Nord, Alessandro Benvenuto, sul ddl 190, in votazione oggi in Consiglio.

 

“Respinte, dunque – spiega Benvenuto -, sia la nostra richiesta di fondi per l’ordine degli avvocati di Torino necessari a coprire le richieste di patrocinio per i non abbienti, sia i 300 mila euro da destinare alle associazioni che svolgono attività in favore dei disabili, sia i 200 mila euro da utilizzare per provvedimenti in materia di usura”.

 

“Bocciati anche i fondi per la promozione e la tutela della lingua piemontese – prosegue il consigliere leghista -, così come i 500 mila euro che proponevamo di destinare alle imprese minori e i 500 mila euro per incentivare l’occupazione. Il no dell’aula è arrivato anche in merito alla nostra richiesta di un milione di euro per le attività scolastiche dei bambini disabili e di un milione per le attività produttive piemontesi perché potessero diventare competitive sulla scena sia europea che mondiale”.

 

“Per volere della maggioranza – aggiunge Benvenuto -, i genitori separati e divorziati in difficoltà non riceveranno il milione di euro che la Lega avrebbe voluto destinare loro e gli imprenditori agricoli non avranno a disposizione i 500 mila euro che ritenevamo giusto dedicare al risarcimento danni derivanti da fauna selvatica”.

 

“Interventi mirati ed estremamente utili -conclude Benvenuto -, che giunta e maggioranza non hanno neppure preso in considerazione