Benvenuto (LNP): “Non si può dimenticare la storia”

Con rammarico devo constatare che l’amministrazione venariese non ha fatto nulla per commemorare degnamente il giorno del ricordo in memoria delle vittime delle foibe  e dei  deportati istriano dalmati. Spero che non ci sia nulla di politico ma, quando bisognava festeggiare i 150 anni del Regno d’Italia, le spese sono state davvero ingenti e, ritengo, fuori luogo visto il periodo di crisi economica. Noi, come Lega Nord, andremo a deporre il classico mazzo di fiori al giardino che, alcuni anni fa, era stato intitolato ai martiri delle foibe. Mi auguro fortemente che quest’amministrazione comunale non abbia deciso di dividere la storia italiana in serie A e serie B.
Lo afferma il Segretario Provinciale e Consigliere Comunale della Lega Nord, Alessandro Benvenuto.