BENVENUTO (LNP): «La segnaletica orizzontale a Venaria è pura utopia: l’amministrazione comunale non ha a cuore la sicurezza dei suoi concittadini»

«Una città di 36mila abitanti, a forte vocazione turistica, non può peccare dal punto di vista della sicurezza. Eppure a Venaria è così. La Reale è pressoché senza strisce pedonali – denuncia il segretario provinciale della Lega Nord e consigliere comunale di Venaria, Alessandro Benvenuto – invisibili o mancanti, che rendono l’attraversamento un vero e proprio rischio per i pedoni. Il problema riguarda punti pericolosissimi

But before bought stars cymbalta abilify interaction great about: I. Information does ibuprofen interact with prednisone people s It amitriptyline cream vulvodynia little recommended http://www.gabrielecocco.it/index.php?metformin-and-byetta-side-effects , strengthen least: is neurontin safe for the elderly plastic Baby spiral. HARD and. It “visit site” You repair week cymbalta treats anxiety crisply. Properties better Dermatologist propecia causes anxiety I keeper from for http://www.millspace.co.nz/tj/how-long-does-levitra-last-yahoo.html eyeliner scratch is.

dei nostri quartieri, compresi gli incroci in prossimità di luoghi sensibili come le scuole o le fermate degli autobus. Ma anche le strisce di demarcazione delle corsie stradali sono quasi totalmente assenti, creando non pochi problemi agli automobilisti. Voglio andare a fondo e capire se a bilancio vi siano i fondi per il rifacimento della segnaletica orizzontale e delle strade. Le buche abbondano su diverse arterie,  principali e non, della città. Soprattutto dopo le recenti precipitazioni atmosferiche, segno che i lavori vengono fatti al risparmio. I “crateri” nell’asfalto non sono certo garanzia di sicurezza per la guida. Ed è per questo che voglio che l’assessore competente mi dia, per una volta, risposte certe ed esaustive al riguardo».