BENVENUTO (LNP): «La biblioteca è stata riconsegnata alla cittadinanza ma i problemi logistici permangono: una vergogna tutta venariese»

«Sabato pomeriggio è stata finalmente inaugurata, dopo sei anni di attesa, l’avveniristica biblioteca “Tancredi Milone” di via Verdi – commenta il segretario provinciale della Lega Nord e consigliere comunale di Venaria, Alessandro Benvenuto – Un’opera che reputo importante per tutta la collettività perché darà l’opportunità alla cittadinanza di poter consultare un libro, effettuare una ricerca senza più dover ricorrere alle biblioteche di zona come è accaduto fino a poche settimane fa.
Rimango però perplesso per come è stata gestita l’inaugurazione, segno che gli amministratori venariesi non si smentiscono neanche in occasioni che potremmo definire storiche.
Il sindaco dovrebbe anzitutto spiegare il perché sia stata scelta la data del 9 marzo, quando la biblioteca non era ancora del tutto pronta per essere inaugurata.
Non di poco conto, sono state le oratorie degli amministratori comunali, decisamente fuori luogo: come si può pensare che la cittadinanza possa credere ad un sindaco e agli assessori che si prendono meriti di un’opera costruita in sei anni, che ha creato disagi in sequenza ai venariesi, senza neanche – bisogna anche essere onesti – ricordare come i lavori siano partiti quando Venaria era guidata da un’altra coalizione?
Un altro aspetto sono i parcheggi, rimasti a pagamento nonostante la contrarietà della cittadinanza e dei fruitori del centro d’incontro “Bonino”: una scelta, quella di renderli a pagamento, che si può spiegare solo per cercare di fare cassa, anche se i ritorni economici saranno davvero miseri.
Infine il capitolo orari: come si può pensare che una biblioteca possa essere chiusa il lunedì per tutto il giorno ed il sabato sia aperta solo al mattino? Ma gli amministratori di Venaria, che da sempre sono proni ai dettami di Settimo, perché non prendono esempio proprio dalla biblioteca settimese “Archimede”, aperta al pubblico 7 giorni su 7 e persino al domenica pomeriggio?».