BENVENUTO (LNP): «Ius Soli: la raccolta firme contro l’ipotesi di introduzione della “cittadinanza facile” agli extracomunitari è già un successo anche a Venaria»

«E’ partita nel migliore dei modi anche qui a Venaria la nuova iniziativa popolare della Lega Nord che ha come obiettivo la raccolta firme contro l’ipotesi di introduzione dello “Ius Soli”, ovvero la cittadinanza facile per gli extracomunitari  – commenta il segretario provinciale della Lega Nord e consigliere comunale di Venaria, Alessandro Benvenuto – Oltre 150 persone hanno espresso la loro contrarietà venendo a firmare presso i nostri gazebo posizionati nell’area mercatale di viale Buridani e di piazza Pettiti.

La Lega Nord non può essere favorevole a concedere la cittadinanza italiana in modo così facile né tanto meno abolire il reato di clandestinità.

La Lega è da sempre favorevole ad una integrazione fatta con il tempo, attraverso l’accettazione delle nostre regole, in relazione alla capacità del nostro territorio di accogliere gli immigrati. Far rispettare la legge secondo la quale non si può restare in questo Paese se non si è in regola è un modo per prevenire l’immigrazione clandestina e la criminalità organizzata ad essa legata. Siamo dell’idea che l’introduzione dello ‘Ius Soli’ non debba essere una priorità del Governo Letta.

In un momento così difficile e duro per la vita economica nazionale, la cittadinanza allargata è un controsenso perché andremmo incontro al crollo del nostro sistema Welfare.

Nelle prossime settimane torneremo in piazza per proseguire la nostra battaglia».