BENVENUTO (LEGA – SALVINI PREMIER): «UN PERCORSO GASTRONOMICO LUNGO I COMUNI DELLE VALLI DI LANZO PER VALORIZZARE I PRODOTTI TIPICI E RILANCIARE IL TERRITORIO»

Un percorso gastronomico lungo i Comuni delle Valli di Lanzo per rilanciare il territorio. Questa è la proposta del consigliere regionale Alessandro Benvenuto (Lega), candidato alla Camera nel collegio uninominale di Ivrea che comprende anche il Canavese, il Ciriacese e – appunto – le Valli di Lanzo. «In questo territorio – prosegue Benvenuto – sono nati prodotti conosciuti non soltanto in Piemonte, ma in tutta Italia e anche all’estero. Penso, ad esempio, alla toma, ai torcetti e ai grissini di Lanzo, senza dimenticare il salame di turgia ed il salame di patata, oltre alle carni di qualità delle mucche allevate in queste vallate, fatte pascolare in altura durante la stagione estiva. Perché non creare quindi un vero e proprio percorso guidato per valorizzare le Valli, in modo da incentivare i turisti a salire in montagna e gustare così le prelibatezze del posto?». Soltanto pochi giorni fa sei produttori valligiani di toma hanno ottenuto la certificazione di filiera. Un ulteriore riconoscimento dell’impegno e della capacità di guardare al futuro dimostrati da coloro che – da sempre – dedicano la loro vita alla montagna e ai suoi prodotti. «Queste sono le attività da valorizzare e da prendere come esempio – conclude Benvenuto – perché i produttori certificati rappresentano una garanzia per i consumatori, che hanno così la certezza in merito alla provenienza delle materie prime che vengono utilizzate. Bisogna puntare sulla qualità, facendo sinergia tra tutti gli attori chiamati in causa: in questo modo è possibile valorizzare i marchi che da sempre caratterizzano le Valli di Lanzo e, allo stesso tempo, si crea un volano che potrà avere ricadute importanti, dal punto di vista economico, per tutti gli operatori del settore gastronomico, ma anche di quello turistico-ricettivo».