BENVENUTO (LEGA – SALVINI PREMIER): “LE VALLI DI LANZO NON SONO UN TERRITORIO DI SERIE B”

«Le Valli di Lanzo non sono un territorio di Serie B. Dopo la frana caduta a Pessinetto lungo la strada provinciale 30, l’auspicio è che la Città Metropolitana intervenga al più presto, ripristinando la strada che porta a Sant’Ignazio». Alessandro Benvenuto, consigliere regionale della Lega e candidato nel collegio uninominale di Ivrea alla Camera, chiede maggior attenzione. «La sindaca Chiara Appendino deve tenere conto delle esigenze del territorio – prosegue Benvenuto – la Città Metropolitana non è solo Torino. Gli amministratori locali non vanno lasciati soli: il sindaco Gianluca Togliatti aveva segnalato più volte il problema in questi ultimi anni, senza però venire ascoltato. E oggi il paese si ritrova diviso in due, con le borgate di Gisola, Mombresto, Rivere Sant’Ignazio e Tortore isolate rispetto al centro. Le Valli di Lanzo hanno un potenziale inespresso e non hanno nulla da invidiare alle altre vallate del Piemonte: la situazione della viabilità è critica, per non parlare di quella dei trasporti. I residenti di Pessinetto, di Traves o di Ceres hanno gli stessi diritti di quelli che abitano nel capoluogo: se poi vogliamo rilanciare il territorio anche dal punto di vista turistico, c’è bisogno di strade sicure e possibilmente senza buche».