Benvenuto e Sciretti (Lega Nord): “Grave atto di servilismo da parte del comune”

Benvenuto e Sciretti (Lega Nord): “Grave atto di servilismo da parte del comune”

“Dopo aver approvato le coppie di fatto e aver creato malumori interni ai movimenti cattolici, il sindaco Chiamparino comincia la sua campagna acquisti per le prossime elezioni comunali, cercando di accaparrarsi il favore dei movimenti antagonisti” commenta così Alessandro Benvenuto, coordinatore provinciale del Movimento Giovani Padani di Torino, la scelta del comune di Torino di rinnovare il contratto di locazione alla radio antagonista Radio BlackOut, che continua “Dopo aver creato odio e violenza ai cittadini torinesi questo è il regalo della sinistra di Chiamparino”
“Gli studenti delle università torinesi – ribadisce Alessandro Sciretti responsabile piemontese degli Universitari Padani – non possono accogliere con piacere questo provvedimento della giunta comunale: si continua a dare spazio a movimenti antagonisti, spesso violenti nei confronti di chi esprime idee diverse dalle loro, che con la loro mancanza di voglia di studiare garantiscono regolarmente problemi agli universitari volenterosi.”
“Il nostro augurio – concludono i due giovani esponenti del Carroccio – è che il sindaco si renda conto di questi errori, ma che per farlo, non vi sia bisogno di altri episodi estremamente violenti che queste frange estreme hanno causato in passato.