ATC. BENVENUTO (LEGA NORD): PROPOSTA DI MODIFICA CHE NON TOCCA TEMI FONDAMENTALI

“La proposta di riordino delle Agenzie Territoriali per la Casa mi sembra poco risolutiva, soprattutto perché si limita a ridurre il numero delle strutture, che passano da sette a tre, ma non va a toccare aspetti fondamentali, come i requisiti di assegnazione delle case agli extracomunitari, che andrebbero rivisti. Oltretutto, giunta ed assessore non hanno speso una parola sulla chiusura delle aziende partecipate di ATC, che nell’ottica di un risparmio di costi di gestione, sembra basilare”: così Alessandro Benvenuto, consigliere regionale della Lega Nord, sul disegno di legge per il riordino delle ATC, in discussione in consiglio.