ASSOCIAZIONI. SCIRETTI E BENVENUTO (LNP): CIRCOSCRIZIONE VI REVOCHI CONCESSIONI A CHI FA PROPAGANDA POLITICA

“Il ‘Circolo Risorgimento’, impianto comunale situato in Via Giovanni Poggio, ha esposto un manifesto legato ad un’iniziativa del Partito Democratico con tanto di simbolo. Dato che, purtroppo, non si tratta di un caso isolato e che il circolo in questione è stato utilizzato anche per ospitare diverse iniziative del Pd, come ad esempio le primarie del 2013, abbiamo presentato un’interpellanza perché si possa arrivare a fare chiarezza su episodi di questo tipo”: così Alessandro Sciretti, consigliere della Lega Nord in VI Circoscrizione, sul documento presentato oggi, di cui è primo firmatario.

 “Esistono dei regolamenti – sottolinea Alessandro Benvenuto, segretario provinciale del Carroccio torinese -, proposti ed approvati dallo stesso Pd, che vietano l’utilizzo degli impianti pubblici per manifestazioni e propagande politiche. Ci aspettiamo, quindi, che queste regole vengano rispettate da tutti e che le strutture comunali non vengano utilizzate per fini elettorali”.    “Riteniamo  – proseguono Sciretti e Benvenuto – vi siano evidenti conflitti di interesse tra l’ANPI, concessionario dell’impianto in questione, e la VI Circoscrizione, che eroga i contributi all’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia. Non mettiamo in discussione il valore legale di quanto accade perché non siamo titolati a farlo, ma giudichiamo politicamente inopportuno il fatto che un’associazione concessionaria di un impianto circoscrizionale esponga materiale propagandistico del partito di maggioranza dell’Ente da cui riceve i contributi”.

 “A questo punto – conclude Sciretti -, non reputiamo fuori luogo chiedere la revoca della concessione, nonché di tutti i contributi non ancora erogati dalla Circoscrizione VI all’ANPI”.