AREE CONTIGUE. BENVENUTO (LEGA NORD): GIUNTA PROVVEDA A TABELLAZIONE CONFINI

“La stagione della caccia è alle porte e sui confini tra l’area contigua e le aree protette, nel tratto vercellese-alessandrino del Parco del Po, non vi sono le opportune segnalazioni circa la denominazione dell’area, che, in pratica, definiscono l’autorizzazione o il divieto all’attività venatoria, come previsto dalla legge regionale del 2009. Presenteremo un ordine del giorno che impegni la giunta a provvedere alla tabellazione, in modo da non trarre in inganno i cacciatori, che, allo stato attuale, non hanno riferimenti che impediscano loro di introdursi in zone vietate alla caccia”: con queste parole il consigliere regionale della Lega Nord, Alessandro Benvenuto, anticipa la richiesta che sottoporrà all’attenzione della giunta regionale.